Skip to main content
Angela Hewitt, pianoforte

/ BUSONI 100

27 marzo / Ore: 21 : 00

Teatro Shalom
Via Busoni, 6, Empoli, Italia

Pianoforte: ANGELA HEWITT
BACH Variazioni Goldberg

Coproduzione con Associazione Mosaico e Note di Classica 2024

«Suonare il pianoforte è sempre stata per me fonte di gioia»: a parlare è Angela Hewitt, pianista canadese tra le più acclamate interpreti bachiane.
Angela Hewitt occupa una posizione unica tra i principali pianisti di oggi. Con un vasto repertorio e frequenti apparizioni sia in recital sia con le principali orchestre di Europa, Americhe e Asia, è un’artista pluripremiata e le sue esibizioni di Bach l’hanno affermata come una delle principali interpreti di questo compositore. Nel 2020 ha ricevuto la Medaglia Bach della Città di Lipsia: un grandissimo onore che per la prima volta, nei suoi 17 anni di storia, è stato assegnato a una donna..

Il titolo originale dell’opera è Aria mit verschiedenen Veränderungen (Aria con diverse variazioni) e fu completata da Bach nel 1742, periodo in cui i suoi interessi si stavano spostando dalla frenetica attività delle cantate a una produzione più intimamente speculativa. Le Goldberg sono, assieme al secondo volume del Clavicembalo ben temperato e all’incompiuta Arte della fuga, uno dei meravigliosi frutti di quell’atteggiamento maturo. Bach le aveva pensate anche con scopi didattici e come summa di tutte le conoscenze strumentali dell’epoca. La tecnica tastieristica e l’uso delle forme lo dimostrano: canoni, fughette, gighe e toccate si adattano con incredibile semplicità al basso dell’Aria. Dieci delle trenta variazioni sono scritte per le due tastiere del clavicembalo e, fino ai primi decenni del XX secolo, nell’eseguirle al pianoforte si era soliti apportare delle piccole, ma filologicamente intollerabili, rivisitazioni del testo. Solo nel 1955 il virtuosismo mirabolante di un artista come Glenn Gould arrivò a dimostrare che le Goldberg potevano essere suonate rispettando la scrittura originale, aprendo così le porte a un nuovo modo di interpretare Bach al pianoforte.

*****

Al via la campagna abbonamenti Noi siamo musica
Da lunedì 27 novembre sarà possibile confermare gli abbonamenti e sottoscrivere i nuovi, sia presso gli uffici del Centro Busoni sia presso la Libreria Rinascita (Via Ridolfi, 53) sia da Bonistalli Musica (Via F.lli Rosselli, 19)

TARIFFE: Abbonamento per 12 concerti
Abbonamento Intero: € 150,00
Abbonamento Ridotto*: € 120,00
NOVITA’ Abbonamento Under 18: € 50,00
*Riduzione per Soci Unicoop Firenze, under 26 e over 65

Biglietti:
Intero € 15,00 – Ridotto* € 12,00
NOVITA’Under 18: € 5,00 – Gratuito: fino a 6 anni compiuti
*Riduzione per Soci Unicoop Firenze, under 26 e over 65


WHAT'S
NEXT

i prossimi eventi in programma


ACQUISTA ONLINE
ABBONAMENTI

Acquista direttamente online l'abbonamento per tutta la stagione concertistica oppure i mini abbonamenti da 5 o da 3 serate.
Dopo averli acquistati, verrai contattato/a dal Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni che ti guideranno alla scelta del posto perfetto!


Gli abbonamenti possono essere acquistati online su questo sito, oppure recandosi direttamente al:
Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni in Piazza della Vittoria,16 - Empoli (Fi)

I biglietti singoli possono essere inoltre acquistati presso:
- Libreria Rinascita, Via Ridolfi 53 - Empoli
- Bonistalli Musica, Via F.lli Rosselli 19 – Empoli
- Online su Eventbrite